Consigli e curiosità Curiosità Curiosità Novità

La vitiligine e la celiachia sono connesse? Ecco cause e sintomi

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

La vitiligine e la celiachia sono connesse? Ecco cause e sintomi

Oggi parliamo di celiachia e vitiligine. In molti soffrono di questa condizione ma può essere connessa alla celiachia? Quali sono le cause e i sintomi?

Vedi anche: Celiachia e alopecia areata: c’è connessione?

In questo articolo scopriremo cos’è la vitiligine, come compare, le cause e la sua connessione alla celiachia.

N.B: Tutto ciò che verrà menzionato farà riferimento a sole fonti attendibili.

La vitiligine: cos’è e quali sono i sintomi?

La vitiligine è una patologia della pelle caratterizzata da macchie bianche sul corpo. E’ una malattia della cute caratterizzata dalla comparsa improvvisa di chiazze bianche soprattutto sul volto, zone intorno alla bocca e occhi, mani e genitali ed è causata dalla mancanza di melanina,  che aiuta a dare il colore alla nostra pelle.

Potrebbe interessarti: Presentazione Pasta Gustosa Gluten Free

Quali sono le cause? Tra le cause scatenanti possono esserci malattie autoimmuni, come la tiroide di Hashimoto, la gastrite autoimmune o la celiachia. Anche una situazione molto stressante  può causare la vitiligine. Un’altra causa potrebbe essere la mancata presenza di vitamine come la vitamina D o la vitamina B9.

Vitiligine e celiachia

Secondo alcune ricerche, la celiachia e la vitiligine potrebbero essere correlate.

Tuttavia, la celiachia comporta alcune manifestazioni cutanee specifiche che prendono il nome di Dermatite Erpetiforme caratterizzate dalla comparsa di arrossamento, placche, vescicole e bolle.

Si può affermare, quindi, che ciò che accomuna queste due patologie è la predisposizione da parte della persona colpita che presenterà una reazione autoimmune.

Vedi anche: Cosmetici senza glutine: si o no? Cosa fare?

Come curare la vitiligine

La vitiligine può essere curata in diversi modi come farmaci corticosteroidi topici prescritti solo dal vostro medico, immunosoppressori, fototerapia fino ad arrivare a livelli molto critici tanto da attuare un trapianto di pelle o depigmentazione.

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più