Cioccolatini Curiosità Dolci Dolci creativi Dolci da frigo Novità Novità Piatti creativi

Uovo di Pasqua fatto in casa al cioccolato fondente

Uovo di Pasqua fatto in casa al cioccolato fondente.

Si avvicina la Pasqua e con essa la voglia di consumare un buon uovo di cioccolata. Questo dolce dovrebbe essere la gioia dei più piccoli, ma ammettiamolo: chi non ama il cioccolato? Anche gli adulti desiderano avere l’uovo di Pasqua e, allora perchè non prepararlo in casa?

Leggi anche: La ricetta perfetta e tradizionale della Pastiera Napoletana

UOVO DI PASQUA FATTO IN CASA

Devo ammettere che è stata una delle preparazioni più difficili provate fino ad ora; sembra un ricetta molto banale e semplice, ma in realtà non è così. La cosa più importante sono le temperature.

Uovo di Pasqua fatto in casa al cioccolato fondente

Affinchè il cioccolato si solidifichi bene è importante raggiungere la giusta temepratura ed inoltre lavorarlo bene. Tuttavia, il risutato non è assolutamente impossibile, per questo ho deciso di lasciarvi la ricetta.

Uovo di Pasqua fatto in casa al cioccolato fondente

Il mio risultato non è assolutamente perfetto, ma posso assicurarvi un buon gusto e la genuinità!

Vi starete chiedendo come sia possibile unire le due parti, bhè la risposta è molto semplice: scaldate entrambe le estemità su di una teglia e richiudete l’uovo velocemente. Attendete che si solidifichi e lasciatelo in frigorifero all’interno di un foglio di alluminio.

Leggi anche: Coppa del nonno senza gelatiera pronta in pochi minuti!

Di seguito vi rilascerò i passaggi descritti nel dettaglio; inoltre, vedrete tutto ben spiegato all’interno del video dedicato.

Se siete in cerca di uno stampo vi consiglio il mio – acquistalo qui – . 

Uovo di Pasqua fatto in casa

Veronica Scano Uovo di Pasqua fatto in casa al cioccolato fondente Volete preparare un uovo di Pasqua a casa? Ecco tutti i dettagli ed i consigli perfetti per un risultato modesto e davvero delizioso. Stampa
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 5.0/5
( 2 voto/voti )

INGREDIENTI

  • 1 Kg di cioccolato fondente al 70%
  • Acqua bollente
  • Termometro

ISTRUZIONI

Munitevi di 1kg di cioccolata per uno stampo di circa 350g. Procedete con lo sciogliere il cioccolato a bagnomaria per gradi: in un primo momento 500g e in un secondo, gli altri 500g.

È importante che il cioccolato sciolto raggiunga una temperatura che vada tra i 48/50°; una volta fatto, lasciatelo raffreddare continuando a lavorarlo delicatamente. A questo punto, la sua temepratura dovrà scendere di circa 28 gradi. 

La graduazione più consigliata dev’essere pari a 32° , quindi, qualora dovesse abbassarsi troppo, riportate il cioccolato sulla pentola di acqua bollente.

Una volta ottenuto il temperaggio perfetto versate la metà del composto all’interno dello stampo e ricoprite tutta la superficie. In questo modo andrete a creare la prima base dell’uovo che dovrà riposare su di una griglia per circa un’ora. 

Trascorso il tempo necessario procedete con il secondo strato utilizzando il cioccolato restante ( assicuratevi che sia ancora alla giusta temperatura). Lasciate riposare per un’altra ora. 

Prendete lo stampo e lasciatelo in frigo 2 ore.

Effettuate lo stesso identico procedimento per il secondo stampo. 

Una volta indurito tiratelo fuori dallo stampo ed unite le due estremità. Come fare? Scaldate leggermente una teglia da forno e sovrapponete le estremità delle uova velocemente. Unite l’una con l’altra e aspettate che si solidifichi. 

Lasciate in frigo in un foglio di alluminio per qualche ora.

 

 

NOTE

Conservate in un luogo fresco e asciutto per circa 30 giorni.

 

RICORDATEVI CHE POTRETE CONDIVIDERE INSIEME A NOI I VOSTRI PIATTI UTILIZZANDO #CONDIVIDIAMOINOSTRIPIATTI

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più