Novità Primi Piatti Primi piatti veloci Risotti

Risotto alla milanese

STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

Risotto alla milanese.

Quest’oggi abbiamo portato in tavola un piatto esclusivo della tradizione milanese: il risotto allo zafferano. Si tratta di un primo che rende protagonista la spezia più antica che ci sia: lo zafferano. Esso dona al composto un colore “giallastro” ed elegante, ma anche un sapore inconfondibile; La sua cremosità riesce a mettere d’accordo proprio tutti, tant’è che può essere definito uno dei piatti più amati e consumati nel nostro paese.

[su_button url="https://www.youtube.com/channel/UCjjqa5Znos6eDaZ8TxO1pcA" target="blank" style="flat" background="#f01118" color="#ffffff" size="10" wide="yes" center="yes" radius="10" icon="icon: youtube-square"]Iscriviti al nostro canale Youtube[/su_button]

Leggi anche: Mettiti in gioco e prepara una ricetta con questi ingredienti! Potresti essere premiato.

RISOTTO ALLA MILANESE

Chi conosce il risotto allo zafferano sa benissimo quanto sia essenziale l’aroma della cipolla, un’ingrediente che non deve assolutamente mancare. Ciò che affascina il consumatore è sicuramente la colorazione ed il profumo che rilascia questa portata; grazie a piccole accortezze, tra le quali: vino bianco, burro e quant’altro, si riescono a raggiungere dei risultati veramente ottimi.

risotto alla milanese

Il risotto alla milanese può essere consumato a pranzo o a cena ed inoltre, se preparato bene, può essere un’idea da portare in tavola quando si hanno degli ospiti.

Leggi anche: Budino al cioccolato fondente con amarene Fabbri: ricetta facile e veloce

Risotto alla milanese

Risotto alla milanese Un classico della cucina Italiana, ispirato alla tradizione milanese. Ecco come preparare il famoso risotto allo zafferano in modo semplice e originale. Stampa
Persone: 2/3 Tempo Cottura:
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 5.0/5
( 1 voto/voti )

INGREDIENTI

  • 1 cipolla
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 dado vegetale
  • Acqua q.b
  • 200/ 250g di riso
  • Parmigiano Grattugiato q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • Una noce di burro

ISTRUZIONI

STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

La preparazione di un risotto è estremamente semplice, ma richiede del tempo. Purchè sia originale e completo, il risotto reclama una cottura lenta e graduale (grazie alla presenza del brodo vegetale).

Per iniziare, disponete un pentolino sul fuoco con dell’acqua e lasciate sciogliere al suo interno il brodo vegetale (in gelatina o a forma di dado). Mentre quest’ultimo si dissolve, munitevi di una padella nella quale andrete a tostare il riso.

Collocate il tegame sul fuoco con un filo d’olio o una noce di burro e lasciate soffriggere la cipolla; in un secondo momento unite il riso e, arrivati a questo punto, lasciatelo tostare per almeno 40 secondi.

Sfumate il tutto con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare.

In successione: il brodo a più riprese e lasciate cuocere il riso a fuoco lento ( il brodo dovrà essere aggiunto non appena il composto risulterà quasi “asciutto” ). Il segreto per preparare un buon risotto è quello di non renderlo mai asciutto, tuttavia il brodo utilizzato oltre ad insaporirlo, lo aiuterà a cuocersi.

La cottura a fuoco lento richiederà un tempo di almeno 15/20 minuti. A cottura quasi ultimata, nel restante brodo, sciogliete lo zafferano in polvere e mantecatelo al composto. Quando il risotto risulterà cotto e al dente amalgamate al suo interno il parmigiano grattugiato.

Spegnete i fornelli e servite il vostro risotto allo zafferano.

RICORDATEVI CHE POTRETE CONDIVIDERE I VOSTRI PIATTI INSIEME A NOI UTILIZZANDO #CONDIVIDIAMOINOSTRIPIATTI

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più