vaccino e celiachia
Consigli e curiosità Curiosità Novità Novità

Celiachia e vaccino: ecco cosa dovete sapere

Celiachia e vaccino: ecco cosa dovete sapere

Questo articolo si pone l’obiettivo di fornire delle indicazioni generali e non si sostituisce alle autorità competenti in materia

In questi giorni non si parla d’altro (fortunatamente). Sempre di più si riesce ad avere la possibilità di fare il vaccino anti Covid.

Siamo arrivati anche alla fascia d’età dei 70 anni. Ma i celiaci? Vediamo insieme cosa dobbiamo sapere a riguardo.

vaccino e celiachia
vaccino e celiachia

Leggi anche:Qual è la differenza tra celiachia e intolleranza al frumento?

Celiachia e vaccino

In molti si chiedono se i celiaci possono avere la possibilità di fare il vaccino e se il vaccino potrà avere degli effetti “indesiderati” sui soggetti celiaci. In questo articolo vi diremo esattamente cosa dovete sapere a riguardo e quali possono essere le “eventuali conseguenze”.

Potrebbe interessarti anche: Celiachia e gravidanza: cosa dobbiamo sapere?

  • Nota bene: non siamo medici. Tutto ciò che viene riportato in questo articolo è frutto di informazione. Se avete ulteriori dubbi o domande da fare è bene andare dal vostro medico di fiducia.

Il vaccino

Il dottor Marco Silano, coordinatore del board scientifico AIC e Primo Ricercatore, Direttore Unità Operativa Alimentazione, Nutrizione e Salute dell’Istituto Superiore di Sanità, ha voluto così chiarire le informazioni riguardo al vaccino e alla celiachia:
“Non ci sono evidenze scientifiche che suggeriscano che le persone affette da celiachia- dichiara– abbiano un rischio superiore alla popolazione generale, di sviluppare effetti indesiderati in seguito alla somministrazione del vaccino contro il SARS-CoV-2.”

Leggi anche: Celiachia e stitichezza: due cose collegate?

“Pertanto,- continua– si raccomanda che le persone affette da celiachia seguano le indicazioni delle Autorità di Sanità Pubblica rivolte alla popolazione generale, riguardo alla vaccinazione contro il SARS-CoV-2″

Niente di cui preoccuparsi, quindi. In più, possiamo dirvi che è stato pubblicato un Rapporto Celiachia nell’anno 2020 dall’Istituto della Sanità dedicato alla celiachia in collaborazione con l’AIC: “Il documento è il punto di riferimento scientifico sul tema che dovrà guidare medici, amministratori della sanità e associazioni nel supporto di informazione ai pazienti, oltre che nella definizione delle politiche sanitarie necessarie”

Scarica qui il Rapporto 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più