stitichezza
Consigli e curiosità Curiosità

Celiachia e stitichezza: due cose collegate?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Celiachia e stitichezza: due cose collegate?

Torniamo con un nuovo tema per la nostra rubrica settimanale Beauty (e celiachia). Oggi parliamo di un argomento un po’ “fastidioso” che in molti (forse) credono di avere o hanno.

Vedi: La vitiligine e la celiachia sono connesse? Ecco cause e sintomi

Vi vogliamo proporre un articolo in cui tratteremo la stitichezza. Si, avete letto bene. Può la stitichezza essere un sintomo della celiachia? Scopriamolo insieme.

Celiachia e stitichezza

Abbiamo più volte ribadito negli articoli precedenti che ci sono tanti fattori correlati alla celiachia. Abbiamo parlato di pancia gonfia, tiroide di Hashimoto, alopecia areata e tanto altro fino ad arrivare a sfatare alcun miti tendenzialmente falsi.

Potrebbe interessarti anche: Celiachia e alopecia areata: c’è connessione?

Oggi parleremo di stitichezza, un sintomo che in molti si ritrovano a combattere. In realtà, i celiaci hanno sintomatologie differenti e soggettive che variano da persona a persona. I più noti e più rilevanti sono quelli comuni come diarrea, dolore addominale e disturbi della digestione. Bisogna ricordare che gli “effetti” della celiachia possono colpire qualsiasi parte del corpo come la pelle, gli ormoni, le ossa e addirittura le articolazioni.

La stitichezza è connessa?

Le persone celiache possono, però, soffrire anche di sintomi “non comuni”. Uno tra questi è la stitichezza che può prendere il posto della diarrea. Ma non è finita qui. In realtà, il celiaco può manifestare una perdita o un aumento di peso a seconda delle condizioni. Il modo in cui tutti questi sintomi si presentano non ci fanno altro che pensare che ogni disturbo è soggettivo.

Potrebbe interessarti anche: Celiachia e alopecia areata: c’è connessione?

Da sottolineare che alcuni sintomi sono più rilevanti nei bambini come problemi di crescita, diminuzione dell’appetito, diarrea cronica, costipazione cronica, irritabilità, vomito e gonfiore addominale.

Quindi, l’unica cosa da fare sarebbe quella di seguire (senza sgarri) una dieta senza glutine e andare dal vostro medico di fiducia per poter risolvere il problema se è persistente.

Leggi: Recensione della base pizza di Belli Freschi

Attenzione: questi sono solo alcuni dei sintomi che tendenzialmente ritroviamo in un celiaco prima o dopo la diagnosi. Non siamo medici nè vogliamo prendere il loro posto. Se state male è bene andare dal vostro doc di fiducia.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più