Friggitrice ad aria Cosori
Recensioni

Friggitrice ad aria Cosori | Recensione

Friggitrice ad aria Cosori | Recensione.

La friggitrice ad aria è senza dubbio uno degli elettrodomestici più venduti degli ultimi anni; tanta comodità, meno calorie da consumare, curiosità, compatezza, praticità, tecnologia, sono tantissimi i motivi che spingono le persone ad acquistarla. Ma quale scegliere? 

Considerata l’eccessiva richiesta, un po’ tutti i marchi si sono attrezzati al fine di realizzare un prodotto simile e, non a caso, oggi, vi è proprio l’imbarazzo della scelta. Friggere senza olio è una possibilità che attira chiunque, soprattutto chi vuole consumare cibi sani. La vecchia maniera (con tanto olio per intenderci) quasi spaventa; dopo averne provate tante, oggi parliamo della friggitrice COSORI.

Leggi anche:

Specifiche

Contenuto

  • Manuale per le istruzioni
  • Piastra di drenaggio
  • Friggitrice
  • Ricettario

Friggitrice ad aria Cosori 

La frittura ad aria pensata da Cosori consiste nella circolazione dell’aria a 360° per cucinare cibi croccanti e senza olio in pochissimo tempo. Tuttavia, la friggitrice si presenta molto ampia (4L) e, soprattutto, comoda.

Non è tanto ingombrante e dispone di un display riposto sulla parte superiore molto grande e funzionale. Da lì è possibile aumentare o diminuire le temperature, scegliere se cucinare un pollo piuttosto che una bistecca, le verdure o, in alternativa, il pesce, la pancetta e via dicendo. 

COME FUNZIONA

Durante l’avvio o la scelta di un qualsiasi programma il display diventa di colore bianco. Questo non fa altro che confermare lo stato attivo della friggritrice ad aria e, inoltre, vengono mostrati anche dei “messaggi” da utilizzare a seconda dello stato di cottura: “scuotere il cibo, friggitrice preriscaldata, pausa e cottura terminata”.

La dicitura “shake” significa “scuotere” dunque, non appena servirà, è consigliabile aprire la friggitrice (solitamente a metà cottura) per muovere gli ingredienti. “Ready” sta per “pronta per la cottura”,“cooking” ci informa che la friggitrice sta cuocendo e, “paused”che la cottura è in sospeso.

Friggitrice ad aria Cosori
Friggitrice ad aria Cosori

A proposito di “Shake” l’azienda consiglia di utilizzarla solamente per preparazioni di piccole dimensioni e di quantità elevata come le crocchette o le patatine fritte. Per quanto riguarda la carne invece, è opportuno girarla per lasciare cuocere entrambe i lati.

Oltre alle varie ricette presenti nel libricino in allegato, anche nel libretto delle istruzioni avete a dispositizione una tabella per quanto riguarda le varie temperature. Ad esempio, è raccomandabile cuocere il pollo a 190°per circa 20 minuti, così come le patate oppure, avviare uno scongelamento a 175°per 10 minuti. Le opzioni sono davvero tante e vi consiglio di leggerle.

Friggitrice ad aria Cosori
Friggitrice ad aria Cosori

Per quanto riguarda il display non è assolutamente opportuno appoggiarvi sopra oggetti. La friggitrice Cosori vanta anche di uno spegnimento automatico: se inutilizzata, dopo 3 minuti si spegne. 

Sul libretto delle istruzioni viene fatto un appunto anche per quanto riguarda l’utilizzo dell’olio; non si dovrebbe usare ma è utile posizionare sulla base del cestello un foglietto di carta forno ed unire una piccola quantità di olio (preferibilmente spray) sugli alimenti prima della cottura. Cosori indica una quantità di almeno 30ml, questo per ottenere un risultato più croccante.

La friggitrice Cosori si comporta in modo sicuro: qualora doveste estrarre il cestello, lei si sospende automaticamente e, una volta reinserito, provvederà a riavviarsi in autonomia.

PULIZIA

Pulire questa friggitrice è molto semplice, la piastra di drenaggio è removibile ed anche il cestello. Tuttavia, i consigli sono i seguenti: 

  • Pulire piastra e cestello dopo ogni utilizzo con detergente e acqua.
  • Spegnere la friggitrice e scollegare la presa prima di pulirla (mi pare ovvio).
  • Ripulire l’esterno con un panno umido.
  • Evitare utensili in metallo o materiali abrasivi per la pulizia.

Sia il cestello che la piastra di drenaggio sono lavabili in lavastoviglie.

  • Assicurarsi che tutto sia completamente asciutto prima di avviare la friggitrice.

CONCLUSIONI

La friggitrice Cosori è stata per me una vera e propria scoperta; non conoscevo molto bene questo marchio e devo dire che alla fine mi ha convinta. Dopo aver fatto diverse prove posso dirvi che funziona molto bene e si lava anche rapidamente. Insomma, se volete cucinare tanto ma senza olio, è la scelta perfetta. Quei 4.7L vi consentono di preparare molte più pietanze e, inoltre, consumarle in maniera sana. Da non tralasciare anche l’importanza di avere in allegato un ricettario praticamente completo, opzione spesso non fornita dalla concorrenza. 

Il pannello di controllo touchscreen è davvero bello grande ed intuitivo, così come il cestello: ampio, profondo e più spazioso di altre friggitrici. Come design forse si poteva fare di meglio, ma si presenta comunque elegante e poco ingombrante. La friggitrice Cosori grigia è perfetta da tenere in cucina e si adatta a qualsiasi tipologia di arredamento. 

Da non sottovalutare la possibilità di poter mantenere il cibo al caldo o impostare il preriscaldamento veloce (dai 2 ai 4 minuti). Per la versione smart è possibile sfruttare anche l’applicazione dedicata “Vesync” disponibile per sia per iOS che Android; in quel caso avrete accesso ad ulteriori ricette.

La scelta della friggitrice non viene solo fatta per consumare cibi con poco olio e sani ma anche per annullare la fuoriuscita di odori durante la cottura, altra comodità da prendere in considerazione. 

Io ho voluto prepararci dei calzoni ripieni fatto con un impasto home-made. Di seguito la ricetta.

OFFERTA AMAZON

Ultimo aggiornamento il 23 Gennaio 2022 0:37

Calzoni in friggitrice ad aria

Veronica Scano Friggitrice ad aria Cosori | Recensione Abbiamo testato una nuova friggitrice ad aria ci sarà piaciuta? Ecco tutto quello che devi sapere sulla friggitrice Cosori. Stampa
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 5.0/5
( 1 voto/voti )

INGREDIENTI

  • Farina ( 1kg)
  • Sale q.b.
  • Acqua a temp. ambiente 500ml
  • 5g di lievito di birra
  • Olio Evo
  • ------------
  • Wurstel
  • Salsa di pomodoro
  • Mozzarellaa
  • Origano
  • Olio Spray

ISTRUZIONI

La preparazione iniziale dell’impasto è molto versatile, alcuni cominciano dal sale, altri dal lievito, ma con entrambe i metodi è possibile ottenere una partenza perfetta.

Prendete del sale e disponetelo in una scodella, lasciatelo sciogliere in acqua e, in
successione, unite il lievito. Sciogliete bene il lievito fino a renderlo liquido ed iniziate ad aggiungere farina. Mentre state impastando unite un filo d’olio: vi aiuterà a rendere omogeneo
l’impasto, al fine di avere un intero panetto privo di grumi.

Fate lievitare 24h e, trascorso il tempo necessario, iniziate a ricavare delle palline.

Lasciate lievitare i panetti per un’altra mezz’ora e, successivamente, ricavate dei dischetti. Farciteli a piacere richiudendoli bene e dandogli la forma di un “panzerotto”. Spennallete la parte superiore di ogni calzone con della rimanenza di salsa di pomdoro e procedete con la cottura. 

Lasciateli cuocere nella friggitrice ad aria per 15 minuti a 170 gradi con olio spray in superficie.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più