Piatti creativi Primi creativi Primi Piatti Primi piatti veloci Secondi da forno Secondi Piatti Secondi piatti veloci

Polpettone di ricotta gratinato con contorno di patate

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Polpettone di ricotta.

Generalmente il polpettone siamo abituati a preparalo e gustarlo di carne, ma molte volte esistono delle alternative da non sottovalutare. La creatività in cucina è il miglior modo per riuscire a portare in tavolta dei piatti diversi e curiosì. Astenetevi dall’essere monotoni, se adorate cucinare, l’inventiva dev’ essere all’ordine del giorno.

“Non devi per forza cucinare piatti eccessivi o complicati: basta buon cibo da ingredienti freschi “

L’ idea in questione è ottima come salva cena, molto spesso non si sa quale piatto preparare, oppure non si ha moltissimo tempo a disposizione. Il polpettone di ricotta è adatto sia per un pranzo che per una cena, inoltre può contenere gli ingredienti che più vi piacciono. Le scelte del ripieno saranno esclusivamente personali e quindi vostre. In questo caso noi di Evofood abbiamo optato per un accompagnamento della ricotta con un buon prosciutto cotto ed un contorno di patate.

Polpettone di ricotta e prosciutto cotto | Evofood.it

Se consumate della ricotta fresca, sia per torte salate o altro l’idea del polpettone è da prendere in considerazione. In poco tempo potrete realizzare un piatto delizioso da portare in tavola. La cottura può essere svolta più rapidamento in padella con dell’olio per friggere, oppure al forno per 15-20 minuti. E’ importante che la superficie risulti dorata e croccante.

Il pangrattato vi aiuterà ad avere una gratinatura perfetta del composto, inoltre se aggiungere del pepe all’interno dell’impasto noterete un sapore del tutto escusivo.

Il piatto si presenta anche molto elegante ed invitante, infatti se avete degli ospiti a cena questa potrebbe essere una soluzione perfetta, ma soprattutto un’alternativa al classico. Non rimarrete delusi dal risultato in quanto è un piatto ricco di ingredienti gustosi.

Il procedimento è molto semplice, uguale ad un polpettone di carne fatto in casa, oppure delle polpette. Molto simile anche al preparato per una torta salata.

Un piatto completo unico nel suo genere.

Polpettone di ricotta

Polpettone di ricotta gratinato con contorno di patate STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 minPolpettone di ricotta. Generalmente il polpettone siamo abituati a preparalo e gustarlo di carne, ma molte volte esistono delle alternative da non sottovalutare. La creatività in cucina è il miglior modo per riuscire a portare in tavolta dei piatti diversi e curiosì. Astenetevi dall’essere monotoni,... Stampa
Persone: 6 Tempo preparazione: Tempo Cottura:
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 5.0/5
( 1 voto/voti )

INGREDIENTI

  • 300-400 g di ricotta vaccina ( in base alle persone )
  • 100g di prosciutto cotto
  • Pangrattato q.b.
  • Mollica di pane ( a piacere )
  • Pepe ( facoltativo)
  • 2 uova
  • 60g di Parmigiano grattugiato o sale
  • 5 -6 patate
  • Olio di semi di arachidi
  • Rosmarino per le patate

ISTRUZIONI

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Per iniziare munitevi di una terrina nella quale andrete ad inserire tutti gli ingredienti. Non esiste un ordine preciso, ma se volete seguite la ricetta nel dettaglio procedete in questo modo:

  • all’interno della scodella unite la ricotta e schiacciatela aiutandovi con una forchetta, dopodichè unite le uova, il prosciutto cotto ed il parmigiano grattugiato. Se non amate particolarmente il parmigiano grattugiato potrete scegliere l’alternativa più classica, cioè : il sale. 

A piacere potrete aggiungere del pepe, donerà più gusto al composto di ricotta. Insieme agli ingredienti se non volete utilizzare della molica di pane (come accade per le polpette) potrete optare per l’inserimento del pangrattato. La quantità di quest’ultimo non può essere precisata in quanto va aggiunto in base alla consistenza. Il composto, dunque, dovrà risultare ben compatto e facile da lavorare. All’interno del composto potrete valutare l’utilizzo di entrambi gli ingredienti: mollica di pane e pangrattato.Generalmente nella creazione di altri piatti vengono utilizzati entrambi. Questo farà in modo che il composto diventi ben compatto.

A vostra scelta potrete optare per l’inserimento di ingredienti che più preferite al fine di creare in ultima fase il vostro polpettone.

Una volta impastato bene il tutto procedete con la realizzazione della forma del classico polpettone rettangolare.

Per l’impanatura: 

A parte lavorate un uovo fino a renderlo spumoso e ricoprite il polpettone del suo liquido in tutti i lati. Dopodichè ripassatelo nel pangrattato.

Dopo averlo impanato per bene potrete procedere con la sua cottura. Fate scaldare dell’olio in una padella ed inseritelo al suo interno facendo cuocere tutti i lati. Aiutatevi con una paletta per girarlo di tanto in tanto.

Una volta che il polpettone risulterà ben dorato e compatto potrete spegnere il fuoco e lasciarlo raffreddare. In alternativa potrete optare per una cottura in forno a 160° per circa 15-20 minuti. Anche in questa soluzione il polpettone dovrà risultare ben dorato e compatto.

Per quanto riguarda il contorno sarà di vostra scelta. Anche le patate una volta lavate, sbucciate e tagliate potrete decidere di cuocerle sia in forno che in padella. La loro cottura prevede un filo d’olio, del rosmarino ed un pizzico di sale. Saranno pronte in circa 15-20 minuti. Inoltre, vi ricordiamo che possoo essere anche bollite in abbondante acqua con la buccia e successivamente sbucciate.

 

Ricordatevi che potete condividere insieme a noi i vostri piatti utilizzando #condividiamoinostripiatti

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Il classico a cui non puoi rinunciare: polpette al sugo - Evofood.it 28 Gennaio 2019 at 12:53

[…] Polpettone di ricotta gratinato con contorno di patate […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più