Creme Dolci Dolci al cucchiaio Dolci creativi Dolci da frigo Dolci senza glutine Idee creative

La migliore ricetta per riciclare il pandoro

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Durante queste feste natalizie sarete sicuramente ” invasi ” da panettoni e pandori, da sempre presenti nelle nostre case e amati da tutti. Ve ne sono avanzati molti e non sapete che uso farne? Oggi vi proponiamo un’ ottima ricetta da riciclo. Il dolce più indicato per questa ricetta è il pandoro, infatti, la sua morbidezza regalerà una squisitezza unica al composto.

Stiamo parlando del Tiramisù! Mai provato con il pandoro? Se la riposta è no è arrivato il momento di prepararlo! Un ‘ottima alternativa golosa e irrinunciabile nel periodo di Natale.

L’ alternativa ai savoiardi verrà ben accolta da tutti i vostri ospiti. Anche i bambini ne saranno entusiasti.

La consistenza morbida di una crema al mascarpone, il retrogusto di cacao amaro e l’energia del caffè

Tiramisù al pandoro | Evofood.it

Preparare il tiramisù al pandoro è davvero molto semplice, soprattutto se siete già esperti nel preparare la crema di base. E’ un lavoro di strati semplice e veloce. E’ consigliabile prepararlo il giorno prima per consumarlo nella giornata seguente ed è importante che diventi ben freddo e compatto.

Il dolce può essere consumato anche da persone celiache solo se con un utilizzo del pandoro senza glutine. E’ importante controllare su ogni ingredienti la presenza della dicitura che certifichi l’assenza del glutine.

La torta di tiramisù fatta con strati di pandoro risulterà essere elegante e presentabile, è un dolce assolutamente da portare sulle vostre tavole. In alternativa potrete optare per l’utilizzo del pan di spagna seguendo la ricetta da noi indicata qui.

Il tiramisù è il dolce per eccellenza al quale non si può dire di no! Direi il preferito dagli italiani! Un classico della pasticceria immancabile nelle nostre case. Il suo sapore al gusto di caffè grazie ai savoiardi inzuppati regala al palato un piacevole gusto che si completa con panna, crema mascarpone e cacao. Tutto il piacere in un solo boccone! Lo stesso accadrà con l’utilizzo del pandoro, non siate scettici, vedrete che delizia!

Leggi anche: – Charlotte di tiramisù alle fragole-

Tiramisù al pandoro

La migliore ricetta per riciclare il pandoro STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 minDurante queste feste natalizie sarete sicuramente ” invasi ” da panettoni e pandori, da sempre presenti nelle nostre case e amati da tutti. Ve ne sono avanzati molti e non sapete che uso farne? Oggi vi proponiamo un’ ottima ricetta da riciclo. Il dolce più... Stampa
Persone: 8-10 Tempo preparazione: Tempo Cottura:
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 5.0/5
( 1 voto/voti )

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 250g di panna zuccherata ( se preferite zuccherarla voi vi basterà aggiungere 40g di zucchero )
  • 250g di mascarpone
  • 140-150 g di zucchero
  • 1 Pandoro classico o senza glutine
  • Caffè
  • Cacao amaro

ISTRUZIONI

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Per realizzare la seguente ricetta è necessario l’utilizzo di uno stampo a cerniera.

Prendete il pandoro e tagliate la parte finale ( non vi servirà) , iniziate a ricavare una stella da esso e riponetela all’interno dello stampo. Procedete con il taglio di altre due stelle e dividetele in 4, quest’ultime andrete ad utilizzarle per coprire i ” buchi” nello stampo. In questo modo modo andrete a creare il “recinto” della torta.

Ricavate altre 2 stelle per gli strati finali, ( vi serviranno dopo aver preparato la crema ).

Crema tiramisù:

Per prima cosa dividete i tuorli dagli albumi, quindi munitevi di due scodelle nelle quali lavorare. Attenzione a non far cadere nessuna traccia di tuorlo nell’albume. Montate il rosso delle uova con lo zucchero dopodiché aggiungete il mascarpone poco alla volta: iniziate prima con un cucchiaio e successivamente incorporate il resto continuando a lavorare fino a rendere tutto omogeneo. A questo punto passate al bianco e montatelo a neve, aggiungetelo al composto precedente in più riprese, mescolandolo dal basso verso l’alto ( con delicatezza) così non si sgonfierà.

Montate la panna zuccherata e aggiungetela al composto con un movimento sempre dal basso verso l’alto.Preparate il caffè e mettetelo in una terrina.

Non vi resta che preparare gli strati, cominciate con il bagnare la stella al fondo dello stampo con il caffè e successivamente ricopritela con più cucchiai di crema. Preparate un’altro strato effettuando lo stesso procedimento non ché: stella di pandoro, bagna di caffè e crema.

Per i più golosi tra uno strato e l’altro consigliamo l’utilizzo di gocce di cioccolato.

In questo modo dovreste riuscire a creare 2 o 3 strati. Una volta ricoperto il tutto con la crema decorate con il cacao amaro.

Riponete in frigo il vostro tiramisù, più ore starà e meglio si assorbirà il tutto, il giorno dopo è ancora più gustoso. Il taglio del dolce lo farà sembrare un pan di spagna inzuppato nel caffè con un goloso insieme di sapori.

Questa è la classica ricetta per realizzare un tiramisù cremoso con panna, anche se, negli anni le alternative sono diventate tantissime. Per esempio, una scelta di molti è mirata sull’utilizzo dei pavesini anziché dei savoiardi. Oppure, lo si preferisce più ” leggero” e si va ad omettere la panna.

Con questa ricetta di riciclo vi auguriamo buone feste ed un felice anno nuovo.

Se siete in cerca di idee per il prossimo cenone qui potrete consultare un menù dedicato alle feste, ricco di ricette.

Potete condividere le vostre ricette insieme a noi utilizzando #condividiamoinostripiatti

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più