Novità Novità Secondi di pesce Secondi Piatti

Moscardini con sugo allo zenzero, patate e carciofi: ecco come prepararli

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Quest’oggi portiamo in tavola una ricetta che rende protagonista il pesce fresco. Per realizzare questo secondo piatto abbiamo scelto un tipico mollusco: il moscardino. Quest’ultimo viene spesso confuso con ciò che è il polpo, le loro similitudini, infatti, sono davvero molteplici.

Leggi anche: Crepês salata con salmone e besciamella: completamente home-made

Le distinzioni tra di due provengono da alcune caratteristiche estetiche: il moscardino si presenta con un aspetto dimensionale più contenuto ed una testa ovale, mentre il polpo è abbastanza differente. A distinguerli è anche la predisposizione dei loro tentacoli, nel primo caso abbiamo una singola fila di ventose, mentre nel secondo due.

MOSCARDINI CON SUGO ALLO ZENZERO, PATATE, CARCIOFI E OLIVE

Il connubio che abbiamo deciso di intraprendere riguarda uno dei pomodori forse più ” insoliti” nel mondo della cucina, o forse no. Ad accostare questi moscardini è stata la polpa di pomodoro Petti aromatizzata allo zenzero; tutti conosciamo i benefici di quest’ultimo tant’è che è possibile abbinarlo a molteplici varietà di piatti.

Leggi anche: Carne alla pizzaiola con polpa di pomodoro Petti Fino

Moscardini con sugo allo zenzero, patate, carciofi e olive | Evofood.it

La preparazione di questo piatto richiede diverso tempo, dalla pulizia del pesce a quella dei carciofi le tempistiche si allungano. La nostra è una sorta di ” zuppa” di pesce composta da patate, olive e carciofi, un connubio dimostratosi davvero ottimale.

Anche questa volta il pomodoro Petti si è dimostrato di buon gusto, tuttavia non necessita di nessun aggiunta di condimenti poichè la sua composizione vanta di datterini ( dolci) naturali e pochissimo sale. Molti di voi conosceranno sicuramente la vastità di prodotti che propone questo marchio, tant’è che anche noi lo abbiamo scelto per molteplici portate.

Moscardini con sugo allo zenzero, patate, carciofi e olive

Leggi anche: Pasta al forno tradizionale con datterino Petti

In moltissimi rinunciano all’acquisto di pesce fresco per via della sua lunga pulizia e soprattutto per la ” paura” di non essere in grado. Grazie ad alcuni accorgimenti scoprirete che non sarà poi così difficile, tant’è che attraverso il nostro procedimento potrete tranquillamente ripetere ogni singolo punto.

Il piatto in questione può essere consumato sia per un pranzo che per una cena e perchè no, in compagnia di amici o parenti. Non è da escludere come portata da presentare agli ospiti in un giorno speciale.

Moscardini con sugo allo zenzero, patate e carciofi: ecco come prepararli

Moscardini con sugo allo zenzero, patate e carciofi: ecco come prepararli Quest'oggi una ricetta di pesce che rende protagonisti i moscardini, molluschi molto simili al polpo. Ecco la ricetta completa. Stampa
Persone: 2 Tempo preparazione: Tempo Cottura:
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 5.0/5
( 1 voto/voti )

INGREDIENTI

  • 350g di Pomodoro Petti Datterino allo zenzero
  • 2 Moscardini medi e freschi
  • 1 Cipolla bianca
  • Prezzemolo ( a piacere)
  • 3/4 Patate tagliate a cubi grandi
  • 2/3 Carciofi Freschi
  • Olive q.b.
  • Vino bianco q.b.

ISTRUZIONI

STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

Per prima cosa dedicatevi alla pulizia di ogni singolo moscardino:

Lavate entrambi e staccate la pellicola che ricopre la sacca; eliminate il becco aiutandovi con le dita, oppure con un coltellino, e, successivamente svuotate la sacca ( eliminando l’interiora). Una volta tolte tutte le parti in eccesso riportateli nuovamente sotto l’acqua e risciacquate più volte. Passate poi a ciò che sono le ventose di esso: lavatele bene e spugnatele lavorandole su di un piano da lavoro; un procedimento che dovrà essere svolto più volte.

Lasciate da parte i vostri moscardini e procedete con la pulizia dei carciofi:

  • togliete le foglie del carciofo facendo attenzione alle spine e tagliate il gambo.
  • Private il carciofo delle sue foglie facendo un giro o due su se stesso, poi tagliate la punta di quest’ultimo che si aprirà come un fiore.
  • Per ogni carciofo sbucciate il gambo in basso e successivamente dividetelo in 2 .
  • Procedete poi andando a togliere la parte centrale del carciofo, la così detta:“barba”.
  • Quando avete pulito tutti i carciofi prima di tagliarli lavateli bene.

Ripulite una cipolla bianca tagliandola a cubetti, preparate il prezzemolo tritato e lavate e sbucciate le patate tagliandole a cubetti ( grandi). 

A questo punto prendete una padella e lasciate soffriggere la cipolla con un filo d’olio, successivamente unite il pesce e sfumate con il vino bianco. Una volta evaporato l’alcol, aggiungete al contenuto le patate e in successione il resto degli ingredienti: carciofi e olive. Lasciate cuocere con il coperchio ( a vapore) aggiungendo anche la salsa di pomodoro.

Una volta inseriti tutti gli ingredienti non vi resta che lasciar cuore fino alla sua asciugatura. Ci vorranno circa 25/30 minuti. Qualora trascorso il tempo necessario il composto risulti troppo asciutto vi consigliamo un’aggiunta di acqua per completare la cottura.

RICORDATEVI CHE POTRETE CONDIVIDERE INSIEME A NOI I VOSTRI PIATTI UTILIZZANDO #CONDIVIDIAMOINOSTRIPIATTI

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più