Antipasti Antipasti senza glutine Secondi di verdure Secondi Piatti Secondi piatti veloci Secondi senza glutine

La ricetta giusta per amare il cavolfiore

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Polpette di cavolfiore

Questa ricetta ha come protagonista il cavolfiore, ortaggio non particolarmente amato da tutti. Spesso non è presente nelle nostre casa, ma oggi vi mostrerò un modo per renderlo gustoso! Soprattutto agli occhi dei bambini. Esistono tante ricette sfiziose da realizzare con il cavolfiore, una tra queste è : Polpette! Ebbene sì, si possono fare le polpette di cavolfiore, lo sapevate? Se non le avete mai provate è arrivato il momento giusto.

Sperimentare è il modo più efficace per stupire

Le polpette di cavolfiore sono facilissime da preparare, ma soprattutto adatte a varie occasioni, per esempio: un diversivo da presentare ad un aperitivo di quelli ” fai da te” che ci piacciono tanto. Oppure, come di consueto, prepararle per secondo con un contorno di verdure o ciò che più si preferisce. Inoltre, per i più pasticcioni, codeste polpettine si possono degustare anche con delle salse accanto, come ad esempio il Ketchup.

La ricetta può essere modificata in tantissimi modi, ad esempio: potrete non utilizzare il pangrattato e renderle semplici, oppure aggiungere del formaggio o della ricotta ( come in foto ) . Insomma, gli ingredienti rimangono gli stessi, ma potete sbizzarrirvi al meglio aggiungendo ciò che più vi piace abbinare al cavolfiore.

E’ un piatto adatto anche ai celiaci,il procedimento rimane lo stesso dovrete solo sostituire il pangrattato da classico a privo di glutine.

 

Polpette di cavolfiore

La ricetta giusta per amare il cavolfiore STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 minPolpette di cavolfiore Questa ricetta ha come protagonista il cavolfiore, ortaggio non particolarmente amato da tutti. Spesso non è presente nelle nostre casa, ma oggi vi mostrerò un modo per renderlo gustoso! Soprattutto agli occhi dei bambini. Esistono tante ricette sfiziose da realizzare con il... Stampa
Persone: 6-8 Tempo preparazione: Tempo Cottura:
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 5.0/5
( 1 voto/voti )

INGREDIENTI

  • 1 cavolfiore
  • Pangrattato classico o senza glutine q.b.
  • Parmigiano 60g
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b
  • 1 uovo

ISTRUZIONI

STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

La prima fase essenziale è quella della pulizia del cavolfiore, non è per niente difficile, si tratta di togliere le foglio intorno. Dividetelo in differenti pezzi e fatelo sbollentare in abbondante acqua, a piacere aggiungete un pizzico di sale. Controllate la sua cottura aiutandovi con le punte di una forchetta, quando bucherà il cavolfiore vorrà dire che sarà cotto.

Una volta pronto il cavolfiore lasciatelo a raffreddare riponendolo in una scodella. Da freddo iniziate a schiacciare il cavolfiore aiutandovi con una forchetta. Successivamente aggiungete: un uovo, il parmigiano, il pangrattato, sale e prezzemolo. ( in questa fase potrete decidere se aggiungere eventuali pezzi di formaggio o della ricotta ).

Amalgamate bene gli ingredienti aiutandovi con le mani. Impastate il tutto e formate le polpette schiacciandole leggermente in superficie.

Preparate una teglia con carta forno sulla quale andrete a mettere le polpette. Spennellatele leggermente con dell’olio e infornatele a 180°-190* per circa 15-20 minuti.

Le polpette sono gradevoli da gustare una volta raffreddate, vi stupirete del suo sapore, gli ingredienti presenti nella ricetta non faranno prevalere il suo classico sapore, non particolarmente amato. Proprio per questo motivo piaceranno anche a chi non lo adora. Un bel trucchetto per far mangiare queste verdure anche ai più piccoli, non vi resta altro che provarle!

Buon appetito!

Ricordatevi che potrete condividere i vostri piatti insieme a noi, postando le foto ed utilizzando #condividiamoinostripiatti

 

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Polpette di cavolfiore e ricotta | EVOsmart 12 Ottobre 2018 at 9:35

[…] vi ho fatto vedere come prepararle con solo l’utilizzo del cavolfiore ( ricetta Qui, ora vi do un’alternativa per renderle ancora più morbide e […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più