Curiosità Novità Novità Primi da forno Primi di carne Primi Piatti

Pasta al forno tradizionale con datterino Petti

STIMA TEMPO DI LETTURA: 4 min

Pasta al forno tradizionale con datterino Petti.

La nostra domenica ci ha permesso di portare in tavola una delle più tradizionali ricette: la pasta al forno. Molto spesso, la portata in questione viene scambiata con la ” lasagna”, ma essa non è. In alcune parti d’Italia, la nomeclatura ” pasta al forno” viene associata alla classica forma rettangolare fatta di ragù e besciamella, la nostra proposta invece, prevede l’utilizzo dei tortiglioni.

Leggi anche: Panini alla barbabietola con hamburger di lenticchie Bofrost*

Pasta al forno con pomodoro Petti | Evofood.it

Nel Sud dell’Italia la così detta “pasta al forno” viene preparata proprio con la classica pasta corta, tuttavia la sua composizione vanta di ore di cottura ed un sapore inimitabile. Per quanto queste preparazioni possano essere definite ” svuota frigo”, è bene rispettare le tradizioni. E’ possibile comporre la pasta al forno in qualsiasi modo, gli ingredienti sono molto versatili: dalla verdura, alla carne, alle uova, potrete farcirla a vostro piacimento, ma solamente questa rispecchierà ” l’originale”.

Leggi anche: Lo svuotafrigo di Evofood: alcune delle nostre torte salate e non solo

PASTA AL FORNO: LE TRADIZIONI IN TAVOLA

Per la preparazione di tale piatto è bene scegliere della carne macinata di qualità ed un pomodoro altrettanto ottimo. Noi (con loco in Piemonte), ci siamo affidati alla nostra carne più che ottima e assolutamente genuina, seguita dalla prelibatezza del pomodoro Petti, che sicuramente conoscerete già. È un marchio presente all’interno di molti supermercati e vanta di differenti tipologie di gusto. La nostra fortuna è stata quella di avere la possibilità di testarne un po’, al fine di portare il loro datterino all’interno della ricetta di oggi. 

Pasta al forno con pomodoro Petti | Evofood.it

Abbiamo scelto dei datterini pelati Bio anzichè la passata di pomodoro, troviamo che la dolcezza di tale ingrediente doni al piatto un sapore più accentuato rispetto ad altre polpe.

Nel caso in cui stesse pensando di replicare questa ricetta vi invitiamo ad acquistare lo stesso prodotto, in modo tale da avere il vostro più sincero riscontro.

POMODORO PETTI: PERCHÈ SCEGLIERLO

Il pomodoro Petti nasce in Toscana nel lontano 1973 e mantiene da sempre la tradizione del biologico. I loro prodotti sono fatti solamente della polpa di pomodoro, senza ingredienti aggiunti, questo è uno dei vantaggi più esclusivi delle loro proposte. La linea di sughi è molto vasta, tant’è che vi sono differenti tipologie di trattamenti e sapori. L’ accostamento di essi è molto versatile e deriva molto dall’utilizzo che si vuol fare. Non mancherà l’occasione di proporvi ulteriori ricette, al fine di mostrarvi le differenti tipologie del prodotto.

Pasta al forno con pomodoro Petti | Evofood.it

PASTA AL FORNO CON INGREDIENTI HOME-MADE

Il risultato da noi ottenuto è assolutamente eccezionale! Come ben saprete, ci teniamo molto all’home-made, crediamo che conservare le capacità manuali senza affidarci troppo agli alimenti già pronti, sia impagabile.

Leggi anche: Polpette di pesce croccanti : la ricetta perfetta

La pasta al forno è composta da ragù cotto come la tradizione richiede, ovvero per ore e ore con carote, cipolle e sedano. Inoltre, è presente la besciamella, altro ingrediente assolutamente fatto in casa.

Besciamella fatta in casa | Evofood.it

Se non vi siete mai cimentati prima in questa preparazione non preoccupatevi, seguendo la nostra ricetta passo dopo passo, potrete ottenere una pasta al forno assolutamente perfetta! La quantità di alcuni ingredienti, come il parmigiano, è assolutamente indicativa, in quanto “l’abbondare” (in questo caso), è un fattore strettamente personale. 

Vi consigliamo di procedere nella prepazione del ragù almeno 4/5 ore prima, in modo tale che la carne possa estrapolare tutti i suoi sapori al fine di portare in tavola una cottura ottimale e tradizionale.

Per quanto riguarda la besciamella ci vorranno davvero pochi minuti, ragion per cui vi invitiamo ad non acquistarla, al fine di portare in tavola una pasta al forno completamente fatta da voi. I vostri ospiti apprezzeranno il gesto e godranno del buon gusto di questa portata.

Pasta al forno con pomodoro Petti.

Pasta al forno tradizionale con datterino Petti Quest'oggi una ricetta della tradizione! La pasta al forno, una golosa farcitura assolutamente inimitabile! Ecco come la prepariamo. Stampa
Persone: 8 Tempo preparazione: Tempo Cottura:
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 5.0/5
( 1 voto/voti )

INGREDIENTI

  • 700/ 800 g di tortiglioni
  • Per il ragù:
  • 3 Barattolini di datterino Petti da 350g
  • 600g di carne macinata di qualità
  • 1 cipolla bianca media
  • 2 carote medie
  • 1 sedano
  • Sale
  • Olio Evo
  • Per la besciamella ( se non basta ripeterlo per 2 volte ) :
  • 30/40g di burro
  • 2 cucchiai colmi di farina
  • 500ml di latte
  • Sale
  • Noce moscata
  • 200g di mozzarella a piacere.

ISTRUZIONI

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

PREPARAZIONE DEL RAGU’

Come già detto, la prima cosa da fare è preparare il ragù. Tale preparazione richiede una cottura lenta e fatta di pochi ingredienti. Per prima cosa tagliate a cubetti le carote, la cipolla bianca ed il sedano. Prendete una pentola ampia e versate al suo interno un filo d’olio, dopodichè lasciate soffriggere le verdure per qualche minuto. In successione, fate rosolare la carne finchè non cambierà colore e versategli il pomodoro Petti. A questo punto non dovrete fare altro che mescolare tutti gli ingredienti e regolare con del sale.

La cotturà del ragù dovrà essere svolta a fuoco lento e con coperchio. Inizialmente vi invitiamo a girare di tanto in tanto per poi lasciare la cottura a se stessa.

Un consiglio: nel caso in cui il vostro ragù si stesse asciugando troppo, potrete allungarlo con del brodo, al fine di non avere un risultato asciutto. 4/5 ore basteranno per ottenere un risultato perfetto per la vostra pasta al forno.

Appena il vostro ragù sarà pronto e avrà preso il giusto sapore procedete con la cottura della pasta. In questo caso vi invitiamo a non cuocere i tortiglioni del tutto, ma di lasciarli al dente.

BESCIAMELLA

In un pentolino lasciate scaldare 500ml di latte e in un altro sciogliete il burro incorporando la farina

( l’aggiunta della farina è consigliabile farla a fornello spento, non appena il burro si sarà sciolto).

Spegnete i fornelli e versate il latte bollente all’interno del composto di burro e farina. Riportate sul fuoco e lasciate cuocere fino all’ebollizione, non appena avrà sfiorato il bollore spegnete i fornelli. 

Insaporite la besciamella con del sale e la noce moscata.

COMPOSIZIONE DELLA PASTA AL FORNO

Arrivati a questo punto non vi resta che comporre la portata. Disponete sul fondo un cucchiaio di besciamella e del ragù, dopodichè iniziate a preparare i vostri strati. Coprite la superficie con i rigatoni e successivamente guarnite con del ragù, completate con l’aggiunta di mozzarella e parmigiano, procedendo poi con la copertura di besciamella. La stessa metodologia sarà valida per tutti gli strati.

Ricapitolando: uno strato di pasta, uno di ragù, uno di mozzarella, uno di parmigiano e besciamella.

Completate la pasta forno con una copertura di besciamella e del parmigiano.

Infornate a 180° per circa 25 minuti. 

L’ aggiunta della mozzarella tra gli strati è assolutamente facoltativa, tuttavia nel caso in cui non dovesse bastare la besciamella, vi invitiamo a svolgere il procedimento due volte.

RICORDATEVI CHE POTRETE CONDIVIDERE I VOSTRI PIATTI INSIEME A NOI UTILIZZANDO #CONDIVIDIAMOINOSTRIPIATTI

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più