Creme Dolci Dolci in forno Torte di compleanno

Torta con crema pasticcera e ganache al cioccolato

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Torta con crema pasticcera e ganache al cioccolato

La realizzazione di una torta di compleanno non è mai semplice, abbiamo visto quanto sia un processo elaborato e suddiviso in fasi quello di produrre una buona torta in pasta di zucchero. Oggi vi mostriamo un dolce completo che può essere consumato in tutte le occasioni. La torta in questione richiede del tempo poichè caratterizzata da un pan di spagna (realizzato in casa) e a sua volta una crema pasticcera da leccarsi i baffi. Se siete degli appassionati della pasticceria non potrete non preparare almeno una volta questo dolce. La torta con crema pasticcera e ganache al cioccolato racciude in se tutta la base della pasticceria. Preparare tutto in casa risulterà essere soddisfacente ed anche genuino, riuscirete a portare in tavola un dolce delizioso preparato esclusivamente con le vostre mani.

“I dolci in tavola sono come i concerti barocchi nella storia della musica: un’arte sottile.”
Isabel Allende

Una torta di questo tipo può essere farcita a vostro piacimento, le alternative alle creme sono davvero tante, anziché una crema pasticcera potreste usare una crema diplomatica semplice o al cacao, oppure una farcitura fatta di crema al tiramisù o mascarpone e crema pan di stelle / nutella. Insomma, le idee sono davvero molte spetta a voi applicare la fantasia. Stessa cosa varrà per le decorazioni, in questo caso abbiamo optare per delle praline colorate in tema carnevale, ma voi potrete decidere di utilizzare qualsiasi cosa o lasciare una scritta come accade per la Sacher.

Torta con crema pasticcera e ganache al cioccolato | Evofood.it

I tempi previsti variano a seconda della propria manualità, ma per fare le cose bene prendetevi un’oretta. Solamente il pan di spagna prevede una cottura di circa 30 minuti ed oltre a questo vi sono ben due creme da preparare.

Non rimarrete delusi dal risultato, il dolce piacerà sia ai più grandi che ai più piccoli, ma sicuramente farete un figurone. Il dolce è ottimo anche per un dopo cena in compagnia di ospiti oltre che ad un compleanno, la torta rimane elegante e presentabile.

Torta con crema pasticcera e ganache al cioccolato

Torta con crema pasticcera e ganache al cioccolato STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 minTorta con crema pasticcera e ganache al cioccolato La realizzazione di una torta di compleanno non è mai semplice, abbiamo visto quanto sia un processo elaborato e suddiviso in fasi quello di produrre una buona torta in pasta di zucchero. Oggi vi mostriamo un dolce... Stampa
Persone: 8 Tempo preparazione: Tempo Cottura:
Dati nutrizionali: Calorie Grassi
Voto: 3.5/5
( 2 voto/voti )

INGREDIENTI

  • INGREDIENTI PER PAN DI SPAGNA
  • 5 uova
  • 110g di farina
  • 50g di fecola di patate
  • 150g di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 1 bacca di vaniglia o la scorza di un limone
  • INGREDIENTI PER LA CREMA PASTICCERA:
  • 7 tuorli d'uovo
  • 150g di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 50g di amido di mais
  • 1/2 scorza di limone
  • 500ml di latte
  • INGREDIENTI PER LA BAGNA:
  • 150ml di acqua, 80ml di rhum, 80g di zucchero.
  • INGREDIENTI PER LA COPERTURA:
  • 200ml di panna liquida
  • 180g di cioccolato fondente al 50%

ISTRUZIONI

STIMA TEMPO DI LETTURA: 5 min

Iniziate con la preparazione della base della torta, cioè il Pan di Spagna.

Per prima cosa dividete i tuorli dagli albumi (è importante che non finisca nessuna traccia di rosso nel bianco altrimenti non si monteranno bene.)

  • dei 150g di zucchero 1/3 (50g) dovrà essere riposto nel bianco dell’uovo e 2/3(100g) nel rosso.

A questo punto iniziate a montare il bianco a VELOCITA’ MEDIA. Non dovrà essere montato a neve, ma a lucido (avrà una consistenza più morbida e non formerà grumi quando verrà unito al rosso) Durante la lavorazione aggiungete anche il sale; questa procedura richiederà qualche minuto.

  • Ricapitolando il bianco dovrà essere montato con 50g di zucchero e un pizzico di sale.

Pulite le fruste e passate ai tuorli:

Montate i tuorli con lo zucchero rimanente ( 100g) e durante la lavorazione aggiungete l’aroma che preferite (scorza di un limone, 1 bacca di vaniglia o scorza di un’arancia) io personalmente utilizzo la bacca di vaniglia, incorporatela durante la montatura e quando sarà tutto ben amalgamato unite il composto del rosso al bianco montato in precedenza.

Amalgamate il tutto con molta delicatezza utilizzando una spatola facendo un movimento dal basso verso l’alto, questa procedura è importante poiché un movimento differente potrebbe ” smontare” tutto il lavoro fatto in precedenza e sarebbe una conseguenza ” drastica” per la realizzazione di un bel pan di spagna alto e soffice.

Dopo aver eseguito i precedenti passaggi procedete con l’aggiungere al composto farina e fecola (setacciandole) , anch’esse dovranno essere incorporate con un movimento dal basso verso l’alto in modo del tutto delicato.

  • IL LIEVITO AL PAN DI SPAGNA NON SI AGGIUNGE MAI. Dipende tutto dalla lavorazione delle uova e dalle bolle d’aria che si creano. Attenzione però, a non lavorare a lungo le uova altrimenti come risultato avrete un pan di spagna che si sbriciolerà.

Preparate uno stampo da 24 cm (imburrato e infarinato) e versateci l’impasto.

  • Non battete o muovete la tortiera per livellare l’impasto altrimenti si sgonfieranno tutte le bolle d’aria che si sono create.

Infornate a 180° per 40 minuti

La cottura del Pan di spagna deve essere lenta, riponetela in un piano basso e non aprite il forno per almeno 30 minuti. E’ consigliabile effettuare la prova stecchino dopo i minuti trascorsi.

Una volta cotto lasciatelo raffreddare. Privatelo poi della sua superficie ” dura” e realizzate gli strati.

FASE 2:

Ora potrete procedere alla farcitura della torta con una crema pasticcera. In alternativa potrete decidere di utilizzare una crema diplomatica o pasticcera al cioccolato. Il procedimento è identico dovrete solo optare per una rimozione dell’aggiunta di panna o cacao

Per prima cosa portate sul fuoco un pentolino con al suo interno il latte e i semi di una bacca di vaniglia ( anche la buccia che andrete a rimuovere in un secondo momento) , oltre a questi, aggiungete la buccia grattugiata di mezzo limone ed aspettate che bolla.

Mentre il composto con il latte si sta riscaldando prendete una scodella e riponete al suo interno lo zucchero, l’amido di mais e i tuorli, dopodiché lavorate bene il tutto. Appena il latte sfiora il bollore rimuovete il pentolino dal fuoco e togliete la buccia della bacca. Filtrate il latte all’interno del composto di zucchero, amido e uova e mescolate bene il tutto. Arrivati a questo punto non vi resta che riporre il composto nuovamente all’interno del pentolino e riportarlo sul fuoco.

Mescolate continuamente fino ad ottenere una crema densa e lucida. Dopo aver ottenuto questo risultato spegnete il fuoco e lasciate raffreddare la crema.

  • più tuorli utilizzerete e più la crema si cuocerà velocemente, con queste dosi potete usarne fino a 10!
  • Un segreto del grande Massarri per utilizzarla subito mettete dello zucchero a velo sulla superficie della crema e riponetela in frigo 5 minuti, in questo modo non si formerà la crosta sopra.
  • Se volete ottenere una crema diplomatica vi basterà montare della panna a parte e successivamente aggiungerla alla pasticcera.
  • Non appena la crema pasticcera si sarà raffreddata, mescolatela bene e rendetela pronta all’uso

    FASE 3:

Arrivati a questo punto potrete procedere con la preparazione della bagna.

in un pentolino mettete l’acqua, il liquore e lo zucchero, fate bollire il tutto e riponetelo in una bottiglietta facendolo raffreddare. Appena raffreddato riponete in frigo.

Questa bagna può essere realizzata anche prima per averla subito al momento necessario.

 FASE 4:

Per questa ultima procedura posizionate la torta su di una griglia.

  1. Prendete un pentolino e versateci la panna ( 200g) , accendete il fuoco e aspettate che arrivi all’ebollizione.
  2. Appena la panna bollirà spegnete il fuoco e aggiungete il cioccolato fondente al 50% (180g)
  3. Amalgamate bene il tutto
  4. Versate la glassa sulla torta partendo dal centro, in questo modo andrà anche sui lati, aiutatevi poi con una spatola per modellarla.

Riponetela in frigo e lasciate indurire.

Una volta raffreddata servite la vostra torta decorandola come più vi piace.

 

RICORDATEVI CHE POTRETE CONDIVIDERE LE VOSTRE RICETTE INSIEME A NOI UTILIZZANDO #CONDIVIDIAMOINOSTRIPIATTI E #COSASCELGOACOLAZIONE

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più