Consigli e curiosità Novità

I nuovi gelati Ferrero sono senza glutine? Facciamo chiarezza

Questo articolo si pone l’obiettivo di fornire delle indicazioni generali e non si sostituisce alle autorità competenti in materia.

N.B: le informazioni presenti all’interno di questo articolo sono fonti ricavate da un post presente all’interno del gruppo Facebook “Associazione Italiana Celiachia”. Gli screen fanno riferimento alle domande dell’utente.

I nuovi gelati Ferrero sono senza glutine? Facciamo chiarezza

Oggi parliamo di un tema particolare: i nuovi gelati della Ferrero. Sono senza glutine? Cerchiamo di fare chiarezza ed essere il più fedeli possibili alle fonti e alle informazioni:

Leggi anche: Ferrero: arrivano gli stecchi gelato e i ghiaccioli Estathé

In molti si sono chiesti se i nuovi gelati della Ferrero siano senza glutine. Detto, fatto. Scopriamolo insieme.

I gelati Ferrero sono senza glutine?

N.B: tutte le informazioni sono state prese da fonti attendibili come quelle AIC.

Nella giornata di ieri ho avuto modo di leggere qualche post informativo nel gruppo Facebook dell’Aic in cui si chiedeva se i nuovi gelati della Ferrero (Ferrero Rocher Classic e Dark) fossero senza glutine. La risposta della stessa Associazione è stata la seguente:

I nuovi gelati Ferrero sono senza glutine? Facciamo chiarezza|Evofood.it

Di fatti, i prodotti in questione non contengono la scritta “senza glutine”.

Cosa dice la Ferrero

All’interno del sito Ferrero, però, possiamo trovare questa descrizione:

I nuovi gelati Ferrero sono senza glutine? Facciamo chiarezza|Evofood.it

Vedi sito sezione: https://www.ferrero.it/ferrero-rocher-gelato

Il prodotto in questione non conterrebbe glutine (così come il gusto Rocher) e, quindi, sarebbe adatto ai celiaci. L’Aic ha risposto in questo modo:

I nuovi gelati Ferrero sono senza glutine? Facciamo chiarezza|Evofood.it

 

I nuovi gusti della Ferrero sono, quindi, senza glutine? La risposta, secondo le fonti Aic, è no. “L’azienda che indica un suo prodotto alimentare come “senza glutine” deve garantire sia l’assenza di ingredienti contenenti glutine ma anche l’assenza del pericolo di contaminazione”.

Potrebbe interessarti anche: Celiachia e vaccino: ecco cosa dovete sapere

Inoltre la stessa Aic dice che “non considera sufficiente garanzia di sicurezza le dichiarazioni di idoneità generiche rilasciate dalle aziende”.

Nota bene: le informazioni presenti all’interno di questo articolo sono fonti ricavate da un post presente all’interno del gruppo Facebook “Associazione Italiana Celiachia”. Gli screen fanno riferimento alle domande dell’utente.

 

 

 

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più